Saverio Gerardis.com

ALBERO GENEALOGICO KIWANIS METEO POLITICA RASSEGNA STAMPA REGGIO CALABRIA WEBCAM LINKS

 

Rassegna Stampa

Gazzetta del Sud

(Venerdì 15 aprile 2011)

Significativa manifestazione nella Giornata mondiale dei Kiwanis
Allo scientifico “Vinci”
confronto sulle relazioni

Studenti coinvolti in un dialogo atipico ma efficace

In occasione della Giornata Mondiale Kiwanis il liceo scientifico Leonardo Da Vinci ha ospitato un forum dal titolo “Parliamoci... - il futuro delle relazioni nell’era della comunicazione globale.”
Diverse classi dell’istituto diretto dalla professoressa Giuseppina Princi sono state sollecitate a esporre le proprie considerazioni sulle difficoltà dell’essere giovani e delle relazioni interpersonali cercando di evitare vuoti astrattismi e di toccare le difficoltà quotidiane riscontrabili anche nei corridoi della scuola come il bullismo, l'accettazione dei propri cambiamenti e dei propri limiti.
La Divisione Calabria 2 che riunisce i Kiwanis Club Reggio Calabria, Città dello Stretto, Villa S. Giovanni, Reghion, Magna Grecia, Città del Mediterraneo ed i Kiwanis Junior con questo incontro si è fatta promotrice di un esperimento culturale atipico.
«Non abbiamo voluto organizzare un convegno - ha sottolineato in apertura il luogotenente governatore Giuseppe Afflitto - ma un’occasione di dialogo con i ragazzi in cui fossero loro a interpretare il ruolo di protagonisti».
Per fare questo gli organizzatori si sono rivolti a una preziosa risorsa del sistema universitario calabrese, la docente Angela Costabile, professore straordinario di psicologia dello sviluppo e dell'educazione.
Dopo i saluti di rito del direttivo formato da Natale Praticò, Saverio Gerardis e Demetrio Fiordaliso e la gradita visita del sindaco Giuseppe Raffa e dell’assessore Enzo Sidari si è lasciato spazio ai ragazzi con una formula inedita. Gli adulti sono scesi dal palco, hanno oltrepassato la cattedra e si sono messi da parte. A quel punto i ragazzi che riempivano l’aula magna hanno smesso di giocare con i telefonini, di girare i pollici e di sbadigliare e si sono incuriositi di quella strana figura di donna che senza microfono ha esordito dicendo «Io non sono una vostra amica».
Da lì è partito un dialogo aperto sui temi forti dell’adolescenza. Temi che possono avere epiloghi estremi, tragici e drammatici con i quali gli adulti hanno l’obbligo di misurarsi in modo responsabile e autorevole.
A collaborare con la psicologa altri giovani, la moderatrice Giusy Caminiti, i ragazzi di Attendiamoci Onlus, Paolo Cicciù del Csi e la pregevole orchestra dell’istituto comprensivo di Montebello Jonico.
L’incontro è stato fecondo e ha dato modo alla psicologa di sollecitare gli organizzatori a programmare nuovi incontri simili magari prevedendo più spazio per i ragazzi e meno per le formalità rituali proprio per dare concretezza a quello spirito di servizio che caratterizza il Kiwanis International.
L'assessore Enzo Sidari, in merito all’iniziativa commenta: «Quando la scuola riesce ad aprirsi a questo tipo di realtà vuol dire che è in grado di essere in sintonia con la società che cambia. E i nostri studenti debbono essere i primi ad essere coinvolti e interessati in questi scenari di cambiamento».

Giorgio Gatto Costantino
 

 

                       
Designed & programmed by Saverio Gerardis

Cookie & Privacy Policy

Il sito è on line dal 22.05.2003